I partner del Progetto ABACUS – Attivazione dei Bacini Culturali Siciliani

1) Associazione EUPSICHE: associazione giovanile no profit, con sede legale in Palermo, via Maggiore Toselli, 66, CAP 90143, e sede operativa in Palermo, via Tramontana, 28, CAP 90144, dimostra – sulla base del curriculum vitae associativo – di aver promosso, ideato, progettato, realizzato e compartecipato fin dal 1998, in tutto il territorio della Regione Sicilia, numerose iniziative progettuali, attività e azioni in molteplici e diversificati ambiti specialistici, tra i quali: orientamento scolastico-professionale; orientamento al lavoro e alle pari opportunità; formazione professionale; educazione permanente; educazione alla salute e alla Dieta Mediterranea; didattica multimediale; autopromozione e autoimprenditorialità; comunicazione integrata e strategica interna ed esterna; organizzazione e gestione di eventi; europrogettazione e progettazione partecipata; fund raising, ricerca azione; servizi socio assistenziali e servizi alla persona; psicologia clinica e di comunità.

Rispetto agli ambiti suddetti, sono stati realizzati nello specifico: interventi di ricerca e formazione nell’ambito di alcune aree critiche, tra le quali l’utilizzo del multimediale come strumento per l’inserimento nel mondo del lavoro, la situazione degli immigrati nel contesto territoriale siciliano, il bilancio di competenze e l’orientamento al lavoro per giovani disoccupati di lunga durata e con basso livello di scolarizzazione, comunità terapeutiche per il disagio psichico; consulenze specialistiche nel settore della valorizzazione e della fruizione dei BBCC e della definizione di percorsi turistici integrati e dei “sistemi itinerari”; pubblicazioni divulgative mirate; docenze in corsi di formazione professionale presso Enti pubblici e privati, a finanziamento comunale, regionale ed europeo; progettazione di massima, progetti esecutivi e programmazione didattica di corsi di formazione e di corsi di formazione professionale per operatori socio-sanitari L.285/97; gestione di fondi pubblici e privati per conto di Comuni e Imprese Siciliane; mediazione tra Enti pubblici e privati che si trovano ad operare nei settori del disagio sociale, dei servizi, della formazione e dell’orientamento; progettazione e realizzazione di progetti integrati contro la dispersione scolastica per conto di diversi Istituti Scolastici Superiori e Istituti Comprensivi; progettazione, organizzazione e gestione dei servizi rivolti a persone (soggetti disagiati, disoccupati, immigrati); consulenze di sostegno individuali e di gruppo, consulenze progettuali per la messa a punto di progetti innovativi (legge 328 del 2000); formazione per operatori del sociale sulle tematiche relative all’infanzia e all’adolescenza (legge 285 del 1997); supporti tecnici alla stesura dei Piani di Zona distrettuali; consulenze presso Associazioni di categoria di Palermo; articoli, pubblicazioni divulgative e ricerche mirate; consulenze nell’ambito dei servizi socio-sanitari; attività di lavoro condiviso (coworking) per la promozione della identità culturale siciliana nel mondo; organizzazione e gestione di eventi aperti al pubblico di carattere culturale e relazionale anche attraverso seminari, workshop e convegni, tutte attività coordinate con l’ufficio stampa dedicato (composto da 1 giornalista, 1 foto/video-reporter e 1 grafico) che, pertanto, avrà un ruolo centrale nell’organizzazione della conferenza stampa di presentazione, nella scelta dei canali di informazione più idonei e nella predisposizione dei comunicati stampa per dare il più elevato risalto, anche esterno al contesto territoriale di riferimento, alle attività oggetto del presente progetto.

L’Associazione EUPSICHE coinvolge costantemente nelle proprie attività associative numerosi giovani, sia come esperti e professionisti, sia come beneficiari diretti e indiretti, in tutto il territorio siciliano, con particolare riguardo all’area metropolitana di Palermo, alla Valle del Belìce e all’area del Parco delle Madonie proprio al fine di favorire l’aggregazione tra i giovani.

L’Associazione EUPSICHE, che rientra anche nel network “PA-WORKING” (diretto dall’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Palermo), ha collaborato attivamente con “ITTICO_LAB”, gruppo pubblico di giovani selezionati con avviso pubblico per la riqualificazione “culturale” del mercato ittico di Palermo e che rientra nelle attività di “Palermo – Capitale Italiana dei Giovani 2017”.

L’Associazione EUPSICHE partecipa e collabora stabilmente con la Fiera della Biodiversità Alimentare Mediterranea, giunta alla terza edizione, al progetto di educazione alla multiculturalità e alla tolleranza denominato “Diversità e Sicurezza”, al progetto “Difendiamo la Vita” in materia di sicurezza alimentare e al progetto “Amazzone” in materia di prevenzione e salute pubblica.

L’Associazione EUPSICHE, fa parte, già dal 2011, della rete, Unione Associazione non Profit – Società e Salute – Onlus  (composta da 28 associazioni Siciliane), insieme alla quale ha realizzato tanti progetti interessanti (tra cui “Tutti in rete” – programma di sostegno alle reti di volontariato che operano nel settore socio-sanitario – con il sostegno di Fondazione con il Sud) e con la quale collabora attivamente per la redazione del mensile “Unione news” periodico di informazione, scienza e cultura.

L’Associazione fa inoltre parte di due Comitati Consultivi Aziendali, Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello (dal 2013) e ASP 6 Palermo (dal 2017).

 

2) Associazione Me.R.I.D.I.E.S. – Meetings, Researches and Initiatives for the Development of Identitary Environments and Societal system: associazione giovanile no profit, svolge dal 04/02/2016 attività rivolte alla Scuola, a soggetti in situazioni socio-culturali di particolare disagio e alla cittadinanza, per la tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio culturale, ambientale, alimentare del territorio regionale, nazionale, europeo.

Il suo obiettivo primario è la promozione di:

  • processi di formazione dell’identità individuale e collettiva,
  • aggregazione sociale, in particolare per le nuove generazioni,
  • crescita culturale,
  • partecipazione attiva,
  • iniziative di formazione,
  • concertazione e animazione territoriale,
  • nuove forme di sviluppo sostenibile,

anche in collaborazione con gli Enti e Organismi competenti.

Nel 2016-2017 Me.R.I.D.I.E.S., quale soggetto proponente e project leader, ha realizzato il Progetto “PRODITERR@ – Prodotti, identità e territorio: un Sistema Informativo Geografico per la valorizzazione dei prodotti eno-gastronomici tipici della Valle del Belìce”, finanziato dall’Assessorato Regionale della Famiglia – Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali – Bando “Giovani protagonisti di sé e del territorio – CreAZIONI giovani” – Linea di intervento n. 2 “Tradizionalmente”, mediante attività di promozione innovativa e partecipativa di:

  • produzioni enogastronomiche tipiche,
  • aree di produzione,
  • tradizioni locali ed emergenze culturali e paesaggistiche

attraverso il coinvolgimento attivo di giovani beneficiari, produttori locali e comunità di riferimento, e in stretta cooperazione con:

  • Istituto Professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “V. Titone” di Castelvetrano (TP),
  • Associazione “Rete Museale e Naturale Belicina”,
  • Associazione “Prima Archeologia del Mediterraneo”.

I risultati del Progetto Proditerr@ sono accessibili dalla piattaforma http://www.proditerra.eu/ e il volume “Prodotti e identità nel territorio della Valle del Belìce”.

 

3) Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Pietro Piazza”, istituito scolastico pubblico di istruzione secondaria, nasce il 09/07/1997 e dal 2002 ha sede nel prestigioso edificio dei “Mulini Virga”, in Corso dei Mille 181, a Palermo.

L’Istituto “Pietro Piazza” è oggi un punto di riferimento culturale e un “polo formativo” affidabile e competitivo per i giovani del versante sud-orientale della città e della provincia, che optano per la sua offerta formativa professionale in ragione della sua apertura alle innovazioni e al cambiamento, della vocazione professionale e con respiro europeo, e dell’attenzione particolare alle peculiarità culturali e istanze del suo ampio bacino d’utenza.

Dal punto di vista socio-economico, il contesto territoriale di riferimento dell’Istituto “Pietro Piazza” ha risentito negli ultimi anni dei mutamenti economici e sociali caratterizzati, tra l’altro, da declino industriale, disoccupazione, degrado urbano, criminalità, esclusione sociale, caratterizzandosi quale area “a rischio”. Per questo l’Istituto, in rete con le scuole dell’Osservatorio “Oreto”, si adopera per contenere il fenomeno della dispersione scolastica, adottando iniziative a sostegno di studenti e famiglie con particolari difficoltà e/o situazioni di disagio sociale, e si propone, in tal senso, di interagire con il territorio, rispondendo al bisogno d’intervento di promozione umana e professionale e valorizzando, al contempo, le risorse che in esso risiedono: famiglie, attività produttive, risorse ambientali, artistiche, storiche e altre componenti fondamentali.

 

4) Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Calogero Amato Vetrano”, istituto scolastico pubblico di istruzione secondaria, con sede in Contrada Marchesa a Sciacca (AG), deriva dalla fusione del 2009 tra l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “Sen. G. Molinari” (I.P.S.E.O.A.) e l’Istituto Tecnico Agrario “C. Amato Vetrano” (I.T.A.).

L’I.P.S.E.O.A. si distingue come uno tra i più prestigiosi e apprezzati della Sicilia e sostiene la formazione di personale altamente qualificato nell’Enogastronomia e nell’Ospitalità, avendo ricevuto dall’anno scolastico 2008/09 nuovi impulsi di ammodernamento, consolidamento nel territorio e ulteriore valorizzazione delle sue specificità.

L’I.T.A. fu fondato nel 1875 dal Cav.Vetrano, con un’assegnazione di 109 ettari per i campi d’istruzione agraria, e la sua sede fu collocata a Sciacca.

Dal 2013, i due indirizzi scolastici riuniti nel nuovo I.I.S.S. “Calogero Amato Vetrano” hanno ricevuto una ulteriore spinta propulsiva verso l’innovazione tecnologica e l’adeguamento dei percorsi formativi e didattici, attraverso numerosi e costanti momenti di aggiornamento e formazione dei docenti, e innovazioni didattiche che affrontano anche i temi della digitalizzazione dei processi di insegnamento e di ufficio, in coerenza con le politiche del MIUR e della comunicazione in rete.

L’I.I.S.S. “Calogero Amato Vetrano” rappresenta un punto di riferimento per l’Istruzione e la Formazione rivolta agli studenti del territorio e realizzata in costante rapporto con Istituzioni e Associazioni del comprensorio, tra tradizione alimentare e innovazione dei servizi professionali, e dunque una preziosa risorsa per la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari e turistiche siciliane, attraverso l’organizzazione e collaborazione a eventi e manifestazioni pubbliche, anche di naturale solidale, e prestigiosi eventi nazionali e internazionali partecipati anche in rappresentanza della Città di Sciacca.