Il Progetto ABACUS al “Faro meeting with Italian stakeholders”, 2-3 dicembre 2019, Venezia

condividi questa risorsa ABACUS

Il Progetto ABACUS ha preso parte al “Faro meeting with Italian stakeholders“, l’incontro periodico tra le istituzioni, le comunità patrimoniali e gli altri portatori di interesse che cooperano intorno alle tematiche del Patrimonio culturale materiale e immateriale, con riguardo specifico all’applicazione della Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società, nota anche come “Convenzione di Faro” dalla città in Portogallo dove è stata presentata, il 27 ottobre del 2005 e che proprio in queste ultime settimane del 2019 è in corso di ratifica finale da parte del Parlamento italiano.

Il “Faro meeting with Italian stakeholders” si è tenuto nei giorni 2 e 3 dicembre, presso la sede dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, in Piazza San Marco.

La partecipazione del Progetto ABACUS all’evento ha fatto seguito al cortese invito formulato dalla Direttrice dell’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, Luisella Pavan Woolfe, alla quale si è molto grati per l’opportunità offerta in tal senso al Gruppo di lavoro ABACUS. Difatti, la partecipazione del Progetto ABACUS al “Faro meeting with Italian stakeholders” ha rappresentato un’opportunità di grande rilievo per un migliore orientamento e per l’attuazione concreta del programma di di azioni e attività a valenza socio-culturale del Progetto ABACUS, che prevede, peraltro, proprio la costituzione della Community ABACUS, una “comunità di interpretazione e conoscenza” delle realtà territoriali, socio-culturali ed economiche di riferimento dei Giovani dei Comuni dei due bacini dei fumi Oreto e Belìce, ispirata anche ai principi della Convenzione di Faro.

All’evento hanno partecipato una decina di stakeholders nazionali selezionati dall’Ufficio di Venezia del Consiglio d’Europa, tra i soggetti che si stanno interessando attivamente dell’applicazione dei principi della Convenzione di Faro, e in tal senso l’evento ha offerto diversi spazi di confronto e di riflessione aperta circa la collaborazione tra autorità locali e associazioni, gli spunti per una implementazione e le modalità più opportune di messa a sistema le realtà presenti in Italia, nonché sulle diverse opportunità concrete offerte dalla Convenzione di Faro e dagli strumenti normativi e applicativi che ne discendono, non ultimo il Faro Convention Network, la rete internazionale di soggetti implementatori della Convenzione di Faro, i cui referenti si sono incontrati con gli stakeholders italiani nella prima parte della giornata del 3 dicembre.

Nel Meeting di Venezia è stata ufficializzata l’istituzione del Network italiano delle comunità di Faro che riunisce le diverse associazioni, istituzioni e comunità patrimoniali già attive e quelle in corso di attivazione, come la Community ABACUS in corso di strutturazione, e impegnate proattivamente nella declinazione e nell’applicazione concreta dei principi della Convenzione di Faro su scala nazionale, regionale e locale.

Qui le slides sul Progetto ABACUS che sono state presentate il giorno 2 dicembre al “Faro meeting with Italian stakeholders”.

Twitter: https://twitter.com/baciniculturali/status/1201107972665073664 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201428284862554112 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201494161884626945 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201525682586705920 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201771526128844801 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201782383822934016 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201785692340260864 https://twitter.com/baciniculturali/status/1201473128116957185

On CoE – Venice web site: https://www.coe.int/en/web/culture-and-heritage/-/creation-of-the-network-of-italian-faro-communities

condividi questa risorsa ABACUS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *